Home Attualità Prendono il sapore del salmone attraverso i prodotti vegetali.

Prendono il sapore del salmone attraverso i prodotti vegetali.

l'azienda alimentare Nuovi cibi scolastici è riuscita ad emulare il gusto del salmone con i prodotti vegetali. Grazie alla tecnologia innovativa, il servizio di ristorazione ha raggiunto il suo obiettivo, rispettando anche le consistenze del salmone. Grazie alla loro tecnologia di impalcatura, combinata con l'uso di fibre muscolari, possono produrre alternative realistiche ai pezzi di pesce. Il primo tentativo è stato quello di creare un cibo che assomigliasse a un filetto di salmone, ma i suoi piani sono di emulare molti altri cibi.

Finanziare New School Foods.

Dopo essersi assicurata un finanziamento di XNUMX milioni di dollari, l'azienda ortofrutticola con sede a Toronto prevede di aumentare la sua forza lavoro e iniziare presto a vendere ai ristoranti. New School Foods è supportato da sovvenzioni di agenzie governative canadesi, come Tecnologia per lo sviluppo sostenibile Canada o Industrie proteiche Canada. Grazie a questi aiuti, e ad altri finanziatori, la società dispone di un capitale di tredici milioni, che le permetterebbe di continuare a sviluppare il proprio progetto.

New School Foods fa parte del movimento globale delle "startup". Un nuovo mercato che punta a raggiungere i milleseicento milioni di dollari nei prossimi sei anni. Il CEO di New School Foods, Christopher Bryson, ha dichiarato in un'intervista a TechCrunch che: "Pesci e molluschi sono attualmente un nuovo pezzo del puzzle in termini tecnologici".

Perché è stata fondata New School Foods?

Christopher Bryson è entrato nel mercato cinque anni fa, vendendo la sua ex società di e-commerce per grandi supermercati chiamata Unata, a Instacart. A seguito di questa vendita, ha iniziato a informarsi il trattamento ricevuto dagli animali negli allevamenti intensivi.

A seguito di questo studio, Bryson ha affermato che "non sembrava che molte persone fossero preoccupate per questo" e che conoscere la realtà delle fattorie gli ha cambiato la vita. Mentre Bryson continuava a studiare e analizzare il mercato, si rese conto che poca tecnologia era dedicata ai frutti di mare. I prodotti che erano sul mercato non riuscivano a emulare la struttura delle fibre muscolari che stava cercando.

Bryson ha aggiunto: "È stato allora che abbiamo creato una nuova tecnologia che non si basava su questa procedura ed era più appropriata per i tagli delle parti che volevamo creare".

Nuove tecnologie.

Bryson ha spiegato come e con quale tecnologia lavora New School Foods: «Invece di utilizzare un metodo che ha creato quelle alte temperature, la tecnologia New School Foods si basa su una serie di processi a freddo che si traducono in un prodotto che inizia con un aspetto "grezzo", affettare simile al vero salmone quando è cotto.

"Tutti questi passaggi che aggiungono freddo possono utilizzare le attrezzature standard disponibili nelle industrie adiacenti che utilizzano anche il congelamento, anche se non è per questa funzione, e questo è molto importante perché gran parte di tutto ciò che cerca di essere un'alternativa all'estrusione è quasi qualcosa di fantascientifico."

Dove va il futuro di New School Foods?

Grazie al nuovo finanziamento, Bryson vuole aumentare la propria forza lavoro e potenziare lo studio e lo sviluppo dell'azienda. L'aumento più significativo del personale sarà nel team scientifico. Altri piani dell'azienda canadese sono la costruzione di strutture per poter indagare e produrre. Vogliono anche vendere i loro prodotti ai ristoranti, attualmente sono in un programma pilota con uno chef americano.

"In parallelo alla creazione del nostro sostituto del salmone e al suo perfezionamento insieme a diversi ristoranti nel corso di quest'anno, stiamo anche creando i nostri impianti di produzione". Sappiamo anche che questa tecnologia ha un potenziale che va ben oltre il salmone, quindi non abbiamo intenzione di fermarci qui", afferma Bryson riguardo al futuro di New School Foods.

quota