Home Attualità Stella galiziana d'epoca

Stella galiziana d'epoca

Estrella Galicia rivendica la sua storia. Per tutti questi motivi, 116 anni dopo, ha recuperato una delle sue bottiglie più iconiche. Con essa è stata lanciata sul mercato con la sua prima ricetta dopo la sua fondazione nel 1906.

Oltre a godere della ricetta originale, tornata definitivamente nel portafoglio del marchio nel 2017, gli amanti di Estrella Galizia ora puoi trovarlo nello stesso formato in cui è stato messo in vendita. È la bottiglia emblematica diventata un'icona all'inizio del XX secolo.

Un format elegante e vintage che evoca il passato, ricordandolo Estrella Galizia È presente nella vita degli spagnoli, e soprattutto dei galiziani, dal 1906.

Bottiglia originale Star Galizia. Fonte: Stella galiziana
Bottiglia originale Star Galizia. Fonte: Stella galiziana

 Un omaggio ai fondatori di Estrella Galicia

Il birrificio vuole così rendere omaggio alla prima generazione della famiglia Rivera con cui tutto ebbe inizio. In questo modo, invita il pubblico a un emozionante viaggio nel passato in cui l'azienda Hijos de Rivera ha costruito una fabbrica nel cuore di A Coruña. Questa fabbrica divenne l'epicentro della vita sociale dell'epoca e un simbolo del suo tempo.

 

"Recuperando questo formato, vogliamo tornare alla nostra essenza senza smettere di guardare al futuro", afferma Santiago Miguélez, direttore marketing di Hijos de Rivera per Spagna e Portogallo. “Questo è un prodotto di cui siamo molto orgogliosi. Siamo sicuri che gli amanti della birra lo apprezzeranno in un modo davvero speciale”.

 

La ricetta originale de La Estrella de Galicia, rilanciata sul mercato nel 2016 come Edizione Limitata, è stata incorporata definitivamente nel catalogo prodotti del marchio l'anno successivo. Tutto grazie alla grande accoglienza che ha ricevuto dai consumatori. È una birra di malto 100% in stile Pilsen, recuperata grazie a un lungo lavoro di ricerca. Una combinazione elegante ed equilibrata che piace agli amanti di tutti i tipi di birra.

 

 

quota