Home Fughe Percorso due fari, la vita marina della Galizia

Percorso due fari, la vita marina della Galizia

percorso due fari

I marinai galiziani "porteranno la loro cultura e gastronomia nel mondo attraverso un nuovo modo di vedere il mare". Il Rotta due fari de Galizia. Ecco come ha presentato il percorso questo giovedì in Madrid il presidente della Federazione Nazionale delle Corporazioni dei Pescatori, Basilio Otero.

L'anima del percorso, ha spiegato il suo coordinatore tecnico, Sebastian Valverde, sono le attività di pescaturismo. Così come visite a porti, mercati ittici, salire su un peschereccio o accompagnare le donne dei crostacei in una giornata di lavoro. Impara anche a tessere reti con le reti e guarda come funziona una falegnameria lungo il fiume.

Questa è la rotta Dos Faros

Questo nuovo filo conduttore è un viaggio attraverso il Itinerario dei due fari, che corre per 1.175 chilometri. Da ribadeo, al confine con Asturiesu La Guardia, al confine con Portogallo. Unirsi al Rias Altas e Rias Baixas, la costa cantabrica e l'Atlantico.

Questo itinerario può essere percorso auto, moto, camper o anche bicicletta. Ci sono un totale di 44 fari, 98 porti di pesca, 60 mercati del pesce e 114 spiagge. Il percorso propone otto itinerari e le 50 migliori passeggiate attraverso il Costa galiziana, tra 15 minuti e due ore.

Tutto da sapere sul fari, semplice o fantastico, e sempre anche mitico porti e pescherecci. Allo stesso modo, le aree commerciale, punti panoramici, spiagge deserta fiancheggiata da dune e paludi o dai villaggi di pescatori. In questo modo è possibile avvicinarsi ai fari tramite a traversata nautica.

De faro nel faro, oltre a godersi i paesaggi, il miglior pesce galiziano fresco dai mercati ittici locali. Il Itinerario dei due fari ha assegnato il sigillo a 120 ristoranti, i cui prodotti sono stati scaricati nei porti e nei mercati ittici. Con un limite massimo di 100 chilometri, consiglia anche alloggi con personalità, tutti vicini al mare.

quota