Home Attualità Viene lanciato il sigillo B+ Animal Welfare Commitment

Viene lanciato il sigillo B+ Animal Welfare Commitment

I principali interprofessionali nel settore della carne e dell'allevamento hanno lanciato il sigillo B+ Animal Welfare Commitment. Con questo sigillo si intende un'immagine unica in modo che tutte le carni e i prodotti a base di carne certificati siano riconosciuti dal consumatore.

I sei interprofessionisti della carne in Spagna hanno voluto unire le forze per comunicare la certificazione dei loro prodotti. così Questo nuovo sigillo è un'immagine che garantisce che questi prodotti abbiano la certificazione di uno dei sei interprofessionali. In altre parole, non è una nuova certificazione ma un'immagine unica che garantisce di avere la certificazione di ogni settore.

Così Interporc, Asici, Avianza, Interovic Provacuno e Intercun forniranno al consumatore la garanzia dei loro certificati. Questo timbro non è obbligatorio da usare ma, senza dubbio, faciliterà la comprensione in un momento in cui nascono una moltitudine di francobolli e il consumatore è confuso.

B+ Animal Welfare Commitment, garanzia di certificazione

Con questo sigillo intende aumentare la fiducia del consumatore. E in questo modo garantire che questi prodotti coperti dal sigillo siano realizzati attraverso sistemi di produzione etici basati sul supporto della scienza della produzione e del benessere degli animali.

Le certificazioni che consentono di ottenere il sigillo B+ Animal Welfare Commitment sono certificate da enti indipendenti e con i criteri di ENAC.

Così vedremo carne di maiale a strati bianchi, prodotti a base di carne iberica, carne di coniglio, carne di pecora e manzo sotto l'immagine del sigillo. Questo processo è il culmine delle certificazioni di ciascuno dei settori. Tutte queste certificazioni rispondono ai principi del Benessere Animale. Questi criteri sono fissati dall'Organizzazione mondiale per la salute animale (OMSA).

L'immagine del sigillo è anche il frutto del lavoro degli allevatori e dell'industria della carne per compiere un ulteriore passo verso la trasparenza.

 

quota